348 3714322

b.morandi@connectendo.com

Lun/Ven: 09-19

Inizio volentieri il mio blog con un articolo su questi dispositivi che uso quotidianamente su di me e nei miei trattamenti con grande soddisfazione e risultati molto incoraggianti, scopriteli con me

Taopatch®: funzionamento e descrizione

E’ un dispositivo medico nanotecnologico, si presenta come un dischetto rigido del diametro di circa 16 mm che si applica sulla pelle tramite un nastro cerotto. Il dispositivo viene applicato in punti ben precisi del corpo, che abbiamo visto coincidere in buona parte con i punti utilizzati dall’agopuntura, emettendo fotoni che vanno quindi a stimolare i punti stessi. Quindi non rilascia alcuna sostanza chimica come abbiamo visto essere stato certificato anche dal Ministero della Salute.

Applicazione

Come per l’agopuntura non esistono punti “universali” ma la conoscenza e l’esperienza di chi li applica unita all’analisi della sintomatologia permette di individuare con precisione la disposizione dei patch (minimo 2 ma se ne possono applicare in numero superiore per esigenze specifiche). Per questo motivo l’azienda italiana che produce i Taopatch® eroga costantemente formazione per la rete di “Applicatori” distribuita su tutto il territorio nazionale.

Quali benefici può dare ?

La stimolazione costante dei punti nevralgici aiuta a migliorare la propriocezione, ossia la capacità del cervello – considerata di fatto un “sesto senso” (vedi gli studi di Charles Scott Sherrington) – che percepisce e riconosce la posizione del nostro corpo nello spazio e lo stato di contrazione dei nostri muscoli, senza il supporto della vista.

Propriocezione e Parkinson, quale importanza ?

test propriocezione

La propriocezione è la capacità grazie alla quale siamo in grado di toccarci la punta del naso con un dito pur avendo gli occhi chiusi.

Non a caso questo test è molto impiegato dai neurologi per evidenziare deficit del sistema propriocettivo che nell’ambito del Parkinson è correlato all’instabilità posturale (vedi linee guida I.S.S.). Nella realtà, è opinione diffusa che il sistema propriocettivo sia maggiormente coinvolto sia nella sintomatologia (Freezing, dolori articolari, difficoltà di movimento nel letto) ma anche nella terapia farmacologica (vedi studio pubblicato su Pubmed – download PDF completo). Nello studio, in particolare, si evidenzia una forte correlazione tra la Levodopa e l’efficienza del sistema di propriocezione. E’ un aspetto questo che vogliamo approfondire perchè potrebbe spiegarci meglio i meccanismi  che portano negli anni agli spiacevoli effetti collaterali della Levodopa – in primis le discinesie -.

La sicurezza di Taopatch® ?

  1. Il dispositivo è riconosciuto dal Ministero della Salute
  2. Il dispositivo è dotato di certificazione CE
  3. Il dispositivo non rilascia nessuna sostanza chimica o farmacologica (è certificato antidoping)
  4. Non abbiamo trovato alcuna evidenza di esperienze negative con il prodotto salvo che alcuni utilizzatori non l’hanno trovato utile per le proprie necessità

Ci sentiamo quindi tranquilli nell’affermare che il dispositivo non ha effetti collaterali degni di nota. Alcuni pazienti hanno riportato un’irritazione cutanea superficiale nei primi giorni di utilizzo dovuta probabilmente ad una sensibilità all’adesivo.

E’ dimostrata scientificamente l’efficienza di Taopatch® nei pazienti con Parkinson ?

Ad oggi Taopatch® è stato testato positivamente nell’ambito di studi scientifici specifici per altre patologie, prima fra tutte la Sclerosi Multipla. Sul sito ufficiale sono riportate tutte le ricerche, articoli e studi pubblicati: http://www.taopatch.com/page/ricerche-sperimentazioni/.

Registrandovi alla newsletter sul sito http://www.taopatch.com potrete ricevere video e informazioni gratuite sulla nanotecnologia. Oppure potrete richiedere gratuitamente il manuale di 160 pagine per conoscere la nanotecnologia e le sue applicazioni.

Documentazione video prima e dopo l’applicazione di Taopatch® in persone soggette a Parkinson

Spero che questo articolo sia stato utile, il fine di questo blog è di divulgare conoscenza, aiutandovi a navigare tra le mille informazioni relative a salute, benessere, rimedi e cure che affollano il web ed ahimè spesso lo inquinano con notizie false e/o tendenziose.

Buona vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *